Le Hostess ed il Valore del fascino nell’accoglienza

Le Hostess ed il Valore del fascino nell’accoglienza

Spread the love

Le Hostess, e in misura minore gli Steward, sono le figure professionali sempre presenti nelle fiere, qualunque sia il tema delle stesse.

La tipologia di lavoro dell’hostess consiste nel pubblicizzare l’evento in generale o un prodotto specifico di una determinata azienda che ne ha richiesto il supporto.

Secondo Wikipedia la tipologia di lavoro contempla anche l’organizzazione dell’evento. Su questo tema però ho delle perplessità in quanto l’organizzazione delle attività durante l’evento sono un elemento importantissimo per la sua buona riuscita e pertanto deve essere una prerogativa del Marketing Manager o dell’Event Manager.

È ormai risaputo che il segreto del successo di qualsiasi attività o azione è frutto di un’accurata pianificazione o, con un parallelismo sportivo, uno specifico allenamento. Ricordiamo la celebre frase di Michael Jordan (famoso cestista statunitense): “Non ho paura quando scendo in campo. Io il mio lavoro l’ho già fatto prima. L’ho già fatto in allenamento”.

Da quando, tra le altre attività, mi occupo di eventi, faccio sempre ricorso al loro operato e sono tanto convinto dell’importanza di questa figura professionale che in passato ho anche aperto un’agenzia specializzata (Cassiopea Image).

Hostess SBK con Girolamo Chiaramonte

Reperire il servizio hostess

Fruire dell’operato di una Hostess è molto semplice ma avere un servizio eccellente lo è meno. Esistono infatti decine di siti dove è possibile pubblicare un annuncio di lavoro o reperire annunci di ragazze che si propongono per questa tipologia di lavoro.

Come per tutti gli annunci, però, non si sa mai chi c’è dall’altra parte con il conseguente rischio di imbattersi in personaggi poco professionali che possono compromettere la buona riuscita dell’evento.

Ricordiamoci che la hostess, così come tutto il personale presente in fiera, è l’immagine dell’azienda in quel determinato momento e quindi deve esprimere professionalità al 100%.

I rischi principali, specialmente quando l’ingaggio non è preceduto da un incontro di persona e ci si limita ad un colloquio telefonico, sono:

  • il profilo della persona non risponde a quello pubblicato
  • la persona non rispetta i tempi indicati
  • la persona non si presenta senza avvisare o adducendo scuse da scuola media, tipo è morta la nonna

Sebbene è possibile limitare questi pericoli con l’introduzione nel contratto di penali, cosa che suggerisco, è sempre meglio traslare i suddetti rischi alle Agenzie specializzate che, facendo questo di mestiere, conoscono personalmente le ragazze e quindi la loro professionalità è già testata.

Ovviamente questo vale per le Agenzie qualificate non quelle che si inventano specialiste dell’accoglienza limitandosi a postare annunci ed a fare da tramite per i pagamenti.

3 motivi per richiedere un servizio hostess

Fruire di un servizio hostess ha la sua importanza in quanto le persone che fanno questo mestiere sanno gestire gli stand e gli avventori meglio di qualsiasi altra persona inviata dall’azienda espositrice.

Vediamo meglio perché:

  1. Spesso per risparmiare le aziende “obbligano” il proprio personale a presidiare lo stand con ritorni pessimi. Sovente la persona fa quel lavoro di malavoglia, non è sorridente con i visitatori e non sa gestire l’attività. Così facendo l’azienda ne ha un danno diretto dato dall’inadeguatezza alla mansione del personale presente allo stand ed uno indiretto dato dalla giornata di lavoro non effettuato in azienda. Per risparmiare € 200 spesso si rischia di compromettere l’intero investimento fatto per essere presenti in fiera e si genera malessere nel personale che si vede costretto a svolgere un’attività per la quale non è pagata.
  2. Altro motivo più importante è quello legato alla gestione dei visitatori. Nelle manifestazioni fieristiche gli stand sono presi d’assalto dai collezionisti di gadget o da soggetti che poco hanno a che vedere con il business. Il ruolo della hostess, in questo caso, è quello di gestire coloro che, sebbene non strategici per l’azienda, si presentano allo stand. Infatti, il loro lavoro consiste nel gestire queste persone lasciando ai Commerciali la gestione dei potenziali clienti che si presentano allo stand interessati ai prodotti/servizi dell’azienda espositrice.
  3. Ultimo motivo, ma non meno importante, è quello legato all’immagine. Le ragazze che fanno questo mestiere sono solitamente di bella, se non bellissima, presenza e questo, per il principio dell’associazione, genera un ritorno in termini di immagine molto importante per il brand. L’associazione, come dice Robert Cialdini nel libro Le armi della persuasione, mira a collegare i sentimenti positivi, in questo caso generati dall’ammirazione del bello, al prodotto o al servizio.

In conclusione, ricordiamoci che quando organizziamo un evento, indipendentemente dalle dimensioni dello stesso, occorre porre molta attenzione a tutti i particolari e quello della ricerca del personale di accoglienza non è di certo da trascurare.

Buon evento!

Rimani in contatto con me con

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *